Chiudi

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'informativa sui cookie. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie. Scopri l'informativa.

 
 
 
   
 
 
 
 Zenzero contro il cancro all'intestino
Utilizzata da molto tempo dalla farmacopea cinese, la radice era fino ad oggi utilizzata come stimolante generale, astenia e impotenza. Ora ne seno state scoperte anche le proprietà antitumorali

All'Hormel Institute dell'Università del Minnesota, un gruppo di ricercatori ha scoperto che la radice dello zenzero ha proprietà antitumorali nei casi di carcinomi del colon-retto. Lo riporta il notiziario di Assobiotec. Gli studi, condotti in laboratorio, si sono concentrati su due gruppi di topi geneticamente modificati: al primo, il cui sistema immunitario era stato precedentemente bloccato, è stato somministrato un composto dello zenzero (quello che gli fornisce il suo tipico sapore) una settimana prima che fossero iniettate cellule umane del tumore all'intestino, immesse anche nel secondo gruppo di topi cui però non è stato fatto ingerire lo zenzero. Dopo 49 giorni, tutti i topi cui non era stato somministrato il composto sono morti, mentre dodici di quelli che l'avevano ricevuto erano ancora in vita e il tumore sviluppato era di dimensioni contenute. Ann Bode, che ha guidato la ricerca, ha dichiarato che "alle piante della famiglia dello zenzero sono attribuiti poteri preventivi e terapeutici, oltre a un'attività anti-cancro". Su questo fronte altri studi sono già stati programmati, tra cui quelli sulla menta, i cui effetti benefici contro il tumore alla prostata sono oggetto di indagine.

Numerosissime le proprietà finora conosciute dello zenzero. La radice contiene amido, olio essenziale (con un centinaio di costituenti), resina, gingeroli (responsabili delle proprietà piccanti). Ha azione antiulcerosa, inibitore delle prostaglandine e della aggregazione piastrinica. Aumenta la secrezione biliare, è epatoprotettore, ipotensore, bradicardizzante, antiulceroso, stimolante. Attivo sul sistema nervoso centrale, con attività anticonvulsivante, analgesica.
Nella medicina asiatica, lo zenzero viene considerato una spezia "calda", che stimola la circolazione, rilassa i vasi sanguigni periferici, impedisce il vomito, ha effetto spasmolitico, favorisce la digestione, è antiflatulente ed antisettico. In Cina, la radice dello zenzero è considerata un efficace tonico Yang, il quale serve proprio per rafforzare le energie maschili, del fuoco e della vitalità. Approfondite ricerche mediche compiute di recente in Giappone ed in Europa hanno dimostrato i notevoli effetti terapeutici dello zenzero e dei suoi numerosi componenti. Le principali sostanze in esso contenute sono l'olio essenziale con zingiberene, il gingerolo e lo shogaolo, che favoriscono la digestione e stimolano l'organismo, gli enzimi e antiossidanti, con proprietà anti-invecchiamento.
   
 
APM Associazione Pizzaioli Marchigiani, Via Isonzo 6, 62010 Morrovalle (MC) - tel.: +39 0733 221821 - fax: +39 0733 223965
mail: info@pizzamarche.com
p.iva 01413480433